Solarmeter 6.5R
search
  • Solarmeter 6.5R
  • Solarmeter 6.5R
  • Solarmeter 6.5R
  • Solarmeter 6.5R

Solarmeter 6.5R

289,00 €

Misuratore di indice UV per rettili Solarmeter® 6.5R

Il Solarmeter 6.5R è uno strumento di misurazione ideale perdeterminare se lampade/neon UVB sono adatte a stimolare la corretta produzione di vitamina D3 in base alla zona Ferguson di appartenenza del tuo animale.

  • Misura l'indice UV (UV index) nelle lunghezze d'onda che consentono la sintesi della vit. D3 nei rettili 
  • Grafico delle Zone Ferguson nel pannello frontale per una facile consultazione 
  • Monitora l'indice UV istantaneo 
  • Consente il monitoraggio dell'indice UV nel tempo 
Quantità

  • ...
    Prodotti garantiti Tutti i nostri articoli sono provvisti di garanzia.
  • ...
    Spedizione veloce Spedizioni in tutta Italia in 24/48 ore
  • ...
    Pagamenti sicuri Puoi pagare con carta di credito, bonifico, ricarica Postepay e Paypal (anche in 3 comode rate senza interessi)
    • paypal
    • visa
    • postepay
    • american express
    • mastercard

Cosa è un solarimetro?

Il solarimetro è un misuratore di intensità per le lampade UVB; il modello Solarmeter 6,5R in particolare è ideale per determinare in base alla zona Ferguson di appartenenza del proprio rettile quale sia l'indice UV adatto alla corretta produzione della vitamina D3 e, di conseguenza, se la lampada/neon UVB in uso sia adatta a questo scopo.
 

Quale modello di Solarimetro fa al caso mio?

Entrambi i modelli, Solarmeter 6,2R e 6,5R, dovrebbero far parte della strumentazione di allevatori di rettili diurni che fanno basking al sole (e per i quali, quindi, è previsto l'uso di lampade/neon UVB). Il modello 6.5R sarà utile per determinare la dose di UVB e la distanza adeguata della lampada dal punto basking per una corretta sintesi della vitamina D3, basandosi sulla zona Ferguson di appartenenza della specie animale. Il Solarmeter 6,2R invece sarà utile per determinare quando le lampade vanno sostituite.

Come funziona un solarimetro?

Un sensore, più specificatamente un fotodiodo al carburo di silicio, è sigillato ermeticamente in un tappo in vetro UV, e questo diodo foto rivelatore sfruttando l'effetto fotovoltaico della batteria interna è in grado di riconoscere una determinata lunghezza d'onda, in questo caso dell'onda elettromagnetica incidente.

Il filtro interferenze blocca la maggior parte degli UVA, ma permette di valutare perfettamente l'intensità degli UVB.

Funzionamento del misuratore

Per utilizzare il Solarmeter, puntare il sensore dell pannello superiore direttamente verso una sorgente UV e tenere premuto l'interruttore a pulsante sulla parte frontale del misuratore.

Si consiglia per ottenere risultati ottimali di prendere nota della distanza dalla vostra posizione alla fonte UV per garantire risultati ripetibili.

Uso corretto del radiometro a ultravioletti Solarmeter®

Si consiglia di indossare una protezione per gli occhi quando si controllano le lampade UV, e di lasciare riscaldare le lampade prima di effettuare la lettura (almeno 15 minuti). 
Non sottoporre lo strumento a temperature estreme, umidità elevata, urti o polvere. In caso di esposizione accidentale a condizioni di umidità o temperatura estreme potrebbero verificarsi letture anomale. Lasciare che lo strumento asciughi naturalmente o metterlo in un sacchetto con gel di silice per ripristinarne il corretto funzionamento.

Modello 6,5R
Gamma di Irradiazione 0-199.9 Indice UV
Risposta Spettro d'azione eritematoso Diffey 280-400 nm (corrisponde allo spettro d'azione della vitamina D)
Risoluzione 0.1 Indice UV
Tasso di conversione 3.0 Letture / Sec
Schermo LCD a 3,5 cifre
Dimensione cifre 0,4 (pollici) / 10,2 (mm) di altezza
Temperatura operativa Da 32°F a 90°F / Da 0°C a 32,2°C
Precisione ±10% RIF.NIST
Dimensioni 4,2 L x 2,4 L x 0,9 P (pollici) / 106,7 L x 61 L x 22,9 P (mm)
Peso 4,5 (oz) / 128 (g) inclusa la batteria
Batteria Batteria da 9 Volt CC
Lente Vetro UV
Diffusore Teflon
Approvazione dell'agenzia Marchio CE


Grafico risposte Solarmeter 6,5R

FAQ:

Che cos'è una zona Ferguson? 

Utilizzando un Solarmeter 6,5, un team di erpetologi guidati dal professor Gary Ferguson della Texas Christian University ha pubblicato nel 2010 una ricerca con la quale sono stati raccolti dati sull'esposizione giornaliera ai raggi UV di 15 specie di rettili studiate nel loro habitat naturale. Questo studio ha permesso loro di raggruppare queste specie in quattro zone, note anche come "Zone Ferguson", in base alle loro esigenze quotidiane di esposizione al sole. 

Nel 2012, l'Associazione britannica e irlandese degli zoo e degli acquari (BIAZA) si è basata sulla ricerca di Ferguson per produrre un documento che assegna le zone di Ferguson a 254 specie di rettili e anfibi. (Scarica il documento cliccando qui!). Questa ricerca è ancora in corso e continua ad applicare le zone di Ferguson ad un numero sempre maggiore di specie.

Zona Ferguson

Descrizione

Range medio dell'indice UV

Indice UV massimo registrato

Esempio specie detenute in cattività

1 Animali crepuscolari o che abitano zone ombreggiate 0 - 0.7 0.6 - 1.4 Geco leopardino Eublepharis macularius 
Geco ciliatus Correlophus ciliatus
Gecko gecko 

Pantherophis sp.
Lampropeltis sp. 
Python molurus 
2 Animali che abitano zone parzialmente soleggiate o che fanno occasionalmente basking 0.7 - 1.0 1.1 - 3.0

Boa constrictor 
Physignatus - Intellagama sp. 
Chelonoidis carbonarius 

3 Animali che abitano zone soleggiate e che fanno basking piuttosto spesso 1.0 - 2.6 2.9 - 7.4

Drago barbuto Pogona vitticeps 
Testudo graeca 
Trachemys sp. 
Phelsuma sp.
Chamaeleo calyptratus 
Furcifer pardalis 

4 Animali che abitano zone soleggiate e che fanno basking anche a mezzogiorno 2.6 - 3.5 4.5 - 9.5 Uromastyx 
Sauromalus 
Iguana rinoceronte Cyclura cornuta
Iguana delicatissima 

VR10192